Alex Bellini – avventure estreme in un mare di plastica

Alex Bellini; esploratore, speaker motivazionale e performance coach; è l’uomo che ha attraversato in canoa e in solitaria i 10 fiumi più inquinati al mondo fino a raggiungere la tristemente famosa Isola di Plastica nell’oceano Pacifico. 

«Il 90% della plastica presente in mare deriva da soltanto dieci fiumi. Sono i più inquinati al mondo».

Proprio attraverso questi fiumi, Alex Bellini ha compiuto il viaggio «che ogni anno compiono milioni di pezzi di plastica», unendosi come loro al Great Pacific Garbage Patch

Il viaggio di Alex Bellini contro la plastica è nato con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza circa la problematica situazione dell’inquinamento dei corsi d’acqua, provando a stimolare le persone, attraverso il suo racconto, a compiere delle scelte più consapevoli e sostenibili.

E’ fondamentale puntare sull’educazione, perchè come dice lo stesso Alex

«non possiamo prenderci cura di qualcosa che non conosciamo, non possiamo amare qualcosa che non frequentiamo».

La microplastiche sono ormai ovunque, nei nostri mari, ma anche sulle montagne dell’Himalaya e il problema è così grande che nessuno si può sentire escluso.

La storia di Alex è stata per il team di Oscar fonte di grande ispirazione

ed è anche grazie alla sua storia che abbiamo deciso di fare la nostra parte per migliorare il mondo e preservare il nostro ambiente.

Il packaging monouso è uno dei principali problemi da affrontare per ridurre la generazione di rifiuti. Se, come afferma Alex in uno dei suoi ultimi video, non è corretto demonizzare la plastica, è invece necessario saperla usare con attenzione. 

Proprio per questo motivo, noi di Oscar sposiamo un modello di economia circolare che riduce al minimo l’uso di materia prima e che sceglie come materiale per i suoi contenitori l’alluminio. Un materiale che può essere riciclato infinite volte senza perdere le sue caratteristiche e qualità, consumando il 95% in meno dell’energia rispetto a produrlo da materie prime vergini. 

Ci piacerebbe un giorno poterci confrontare con Alex e averlo come ambasciatore del nostro progetto perchè crediamo che le nostre visioni siano davvero molto affini.  Combattiamo l’inquinamento in modi diversi ma che vanno nella stessa direzione. 

Oscar è partito dal mondo della cosmetica…qualcuno si chiederà: perché?

Perchè forse non tutti sanno che la stragrande maggioranza dei contenitori in plastica utilizzati per i prodotti cosmetici non sono riciclabili! ( leggi anche)

I materiali plastici con cui questi prodotti vengono realizzati non sono ideali per il riciclo. Ricordiamoci che oggi l’unica filiera di riciclo plastico che funziona davvero, sempre usando un’enorme quantità di energia e producendo molti scarti, é quella per il PET; le bottiglie dell’acqua per capirci. LDPE, HDPE ed altri polimeri utilizzati nella cosmesi non si riciclano facilmente. Se questo non bastasse, i contenitori in plastica dei cosmetici sono quasi sempre scartati nel processo di selezione; sia perché presentano residui di prodotto all’interno che causerebbero problemi nella filiera di riciclaggio, sia perché hanno colori e caratteristiche che li rendono difficilmente individuabili da parte delle macchine automatiche.

Fonte immagine di copertina https://it.alexbellini.com/